Il prezzo indicizzato tiene conto in particolare dell’andamento dei combustibili: petrolio, gas... il cui costo finale per i paesi europei risente anche del tasso di cambio euro/dollaro. Abbiamo inserito la versione cartacea perché siamo obbligati a farlo. L'AREA attraverso un meccanismo ben preciso, definisce ed aggiorna ogni tre mesi le condizioni economiche di riferimento della tutela. Sarà lo stesso che ricevi ora. Leggiamo la tua bolletta, recuperiamo i consumi dell'ultimo anno e altri dati relativi alla tua fornitura, applichiamo il prezzo NeN, calcoliamo gli altri costi (come le tasse e gli oneri per la gestione del contatore) e dividiamo il totale per 12 rate. - il modulo di ripensamento, che in realtà non ti serve: se cambi idea entro 14 giorni, puoi annullare il contratto direttamente online. Com'è fatto il contratto? Semplificando al massimo, l'importo di una bolletta si ottiene sommando il prezzo proposto dal fornitore, i costi stabiliti dall'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) e le tasse dovute allo Stato. 2.400.000 € Se applicabili sono indicati in voci separate anche i Ricalcoli, il Bonus sociale, il Canone TV o Altre partite (che comprendono tutto ciò che non è coperto dalle precedenti categorie come a titolo di esempio gli addebiti di mora o la restituzione del deposito cauzionale). Le tariffe energetiche si dividono infatti in due categorie principali: quelle monorarie e quelle multiorarie (a loro volta suddivisibili in biorarie e triorarie). Per chattare devi dare il consenso ai cookies di ". Questi valori, che come abbiamo visto sono sempre scritti nella bolletta, sono riportati anche sulla nostra pagina di confronto offerte luce e ti permettono di fare rapidamente un paragone tra la convenienza dei prodotti presentati e quella della tua attuale tariffa, qualunque essa sia. - l'imposta di consumo (anche detta "accisa"); La spesa per la materia energia è la voce che include il costo vero e proprio della corrente elettrica consumata, ma tutte e tre le componenti dipendono in modo sostanziale dalla quantità di corrente che si preleva dalla rete. Offerte PLACET: Cosa sono e quanto convengono? Confronta le offerte ADSL e fibra ottica e risparmia. In abbonamento: paghi una rata fissa, tutto incluso, aggiornata ogni anno sulla base dei tuoi consumi. Il prezzo adottato non subirà le evoluzioni del mercato garantendo quindi che il costo della bolletta dipenderà esclusivamente dal consumo, escluse eventuali modifiche degli sgravi fiscali, regolate dell'Autorità ed uguali per tutti i fornitori. Il mercato libero dell'energia offre una vasta gamma di tariffe per tutte le esigenze e orientarsi nel mare delle offerte è non è un'impresa semplice per chi non ha esperienza nel settore. Il portale Luce e Gas numero uno in Italia: scegli con noi! Se vuoi approfondire come funziona il calcolo, nel nostro blog trovi diversi articoli che vanno più nel dettaglio, come questo. Quale Fornitore conviene? - Società a Responsabilità Limitata YADA ENERGIA S.R.L. No, nein, niet: nessun costo, per nessun motivo. Si tratta di un'iniziativa di "responsabilità sociale d'impresa": le api dei nostri tre alveari impollineranno 180 milioni di fiori e concorreranno all'assorbimento indiretto di 900 kg di CO2. In questo modo eviti il classico conguaglio inaspettato, perché i consumi in eccesso o in difetto saranno spalmati sulle successive 12 rate. Ciò significa che un prezzo luce indicizzato varia a seconda di quanto ammonta il costo d'acquisto dell'energia elettrica e del gas all'ingrosso. L'Offerta a Prezzo Fisso consente di bloccare il costo del kWh o il costo Smc. è interamente controllata da Gruppo MutuiOnline S.p.A., società quotata al Segmento STAR della Borsa Italiana. Consumare meno non è l'unica strategia applicabile per risparmiare, spesso è anche possibile consumare meglio. Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. La cifra già pagata andrà a quindi a coprire parte dei costi della nuova bolletta. Usi diversi dall'abitazione. Ricorda che per ottenere una stima di spesa più precisa possibile è importante selezionare correttamente i parametri principali che influiscono sul calcolo del prezzo, come il consumo totale annuo, la potenza impegnata, il momento della giornata in cui consumiamo più corrente e lo status di residenza nell'abitazione. Per qualunque dubbio ci sono gli operatori in chat che spiegano tutto sul canone fisso che viene proposto in base ai consumi. Leggi gli ultimi articoli. Le altre componenti della bolletta, ossia la spesa per il trasporto e gestione contatore, gli oneri di sistema e le imposte, sono stabilite dall’Autorità (ARERA) e non cambiano tra un fornitore all’altro. Il prezzo indicizzato è l'esatto opposto del prezzo fisso: varia a seconda delle oscillazioni del prezzo del mercato, sia al ribasso che al rialzo. Riceverai due mail al mese con le migliori offerte luce e gas, le ultime news e consigli utili per risparmiare in bolletta! Prezzo fisso o Indicizzato Luce e Gas: quale conviene? Accedi e ottieni i contatti del tuo distributore. Inoltre la quantità di energia elettrica consumata, espressa in kWh ed ottenuta dalla differenza tra due letture successive del contatore, deve essere sempre scritta esplicitamente. Società soggetta all’attività di direzione e coordinamento di A2A S.p.A. Cerca tra le domande che ci fanno più spesso. Non sprecherai né toner né tempo. Bolletta digitale via email o cartacea via posta. - le spese legate al servizio di trasporto e gestione del contatore (stabilite dall'ARERA); Nell’importo non devono essere conteggiate le Altre partite se presenti. Ti ricordiamo che il servizio di comparazione di Segugio è gratuito e senza impegno. Segugio Tariffe nasce proprio per rispondere a questo problema, aiutandoti a scegliere il prodotto che ti permette il maggior risparmio possibile considerando le tue abitudini di consumo. Lo troverai già scontato in automatico: ti servono solo una bolletta e tre minuti. In ogni nostra fattura, comunque, trovi anche la rata "spacchettata" con il significato di ogni singola voce. Significa che le nostre bollette includono tutti i costi, tra cui l'energia che consumi, le imposte e gli oneri accessori, che manteniamo agli stessi valori stabiliti dall'ARERA, e soprattutto che hanno un importo sempre uguale, aggiornato ogni 12 mesi sulla base dei tuoi consumi reali. Cosa significa "rata fissa"? In generale quindi, bisognerebbe avere un'approfondita conoscenza del mercato dell'energia e più propensione al rischio per scegliere con consapevolezza l'opzione di una tariffa indicizzata. Ecco come funziona. Enel, Eni, Maggior Tutela. Ecco un elenco delle informazioni relative a consumi e importi che devono sempre comparire. Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA), Consumi stimati fatturati in bollette precedenti, Costo medio unitario per la spesa materia energia. Molti dei clienti italiani affidando le loro utenze al mercato regolamentato (Servizio Eletrico Nazionale, Servizio Elettrico Roma, Il Servizio Elettrico). Laureata a Tor Vergata in Ingegneria Energetica, si unisce al team subito dopo la fondazione di Selectra Italia. Aggiornato il 11/03/2020 La scelta del tasso di interesse e la durata sono due variabili importanti da prendere in considerazione durante la valutazione di un mutuo. Il nostro contratto è composto da queste sezioni: P.IVA 10879560968 CAPITALE SOCIALE I.V. Contatta il tuo distributore: ti darà assistenza per guasti, fughe di gas, blackout o interruzioni del servizio. Zero vincoli: il contratto dura quanto vuoi tu. Altre ancora vogliono solo il prezzo più basso possibile, almeno sulla carta: se è l'unica cosa che ti interessa, probabilmente non facciamo al caso tuo. Perché è importante conoscere la differenza tra prezzo indicizzato e tariffa a costo fisso? Se per esempio passiamo gran parte della giornata al lavoro ed utilizziamo luce ed elettrodomestici di casa solo la sera e nel weekend sarà sicuramente il caso di scegliere una tariffa bioraria dato che i nostri consumi si concentrano proprio nelle ore in cui il prezzo dell'energia elettrica è più basso. La somma dei consumi in tutte le fasce orarie nel periodo di riferimento coinciderà quindi con il consumo totale fatturato in bolletta. Ciò significa che se aumentano i prezzi luce e gas sul mercato all'ingrosso (vedi ad esempio il caso del, Non potrai godere di eventuali abbassamenti del prezzo della luce e del gas nel mercato all'ingrosso. Questa informazione rispetto al costo medio unitario della bolletta evidenzia in modo più specifico il costo medio riferito alle attività che sono di competenza del fornitore ed è per questo un indice più diretto della convenienza della propria tariffa luce. Dato che questi valori determinano la spesa totale da corrispondere al fornitore si tratta della sezione verso la quale il lettore pone solitamente il maggior interesse, nonché una di quelle tradizionalmente meno chiare e che più di tutte necessita di attenzione per essere correttamente interpretata. Ricevi 60 € di sconto sulla tua fornitura luce e gas. Nessuna interruzione: quando cambi fornitore, non rischi di rimanere senza energia. Ricerca mutuo Cosa vuol dire Cap o Capped Rate? - eventuali addebiti, accrediti o costi una tantum. Andando più nel dettaglio, in ognuna delle nostre fatture trovi: TIM introduce la nuova tariffa UNICA ossia il modo di rendere più veloce, snello e utile la convergenza in un unico conto tutto quello che riguarda Fisso, Mobile, TV e Smart Home. Senza burocrazia: l'attivazione si fa online, in 5-10 minuti. In caso di contatore elettronico le letture ed i consumi devono sempre essere indicati suddivisi per fascia oraria di consumo (F1, F2 e F3). - le condizioni generali, che purtroppo sono molto tecniche. È bello pensare di pagare un prezzo fisso, soprattutto in periodi duri come questo. Dal 1 gennaio 2016 la bolletta dell’energia elettrica deve rispettare alcuni requisiti imposti dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA). Nel caso dell’energia elettrica sono applicate l’accisa e l’imposta sul valore aggiunto (IVA). Cosa significa Tariffa Monoraria? Super organizzati, carichi il file pdf delle tue fatture e automaticamente in pochi secondi ti esce il preventivo REALE, unica azienda di energia in grado di darti il costo finale e reale. Non chiediamo nemmeno la cauzione. Ti aiuteremo a consumarne meno, a vantaggio dell'ambiente e del tuo portafoglio. Compriamo tutta la nostra elettricità in Italia, da centrali fotovoltaiche, eoliche e idroelettriche. Per evitare ciò lo stato italiano ha istituito il Plafond IVA. Copyright © 2020 YADA ENERGIA Srl. Cambiare fornitore di energia elettrica: quale scegliere? Serve soltanto a ottenere un preventivo, senza impegno, che potrai valutare con calma. Probabilmente non sanno che il prezzo luce e il gas della loro offerta varia ogni tre mesi e può alzarsi o abbassarsi a seconda del mercato. Qualora nella bolletta siano presenti dei ricalcoli questi devono essere accompagnati da una specifica motivazione e da tutte le indicazioni necessarie a chiarire le ragioni del ricalcolo stesso. Se l'ultima bolletta si basava su consumi stimati sarà riportato il dato del consumo reale (se disponibile) così che sia possibile eseguire il conguaglio. - gli oneri di sistema, che nessun fornitore può toccare (servono a finanziare obiettivi "collettivi", come il bonus sociale o lo sviluppo delle energie rinnovabili); Leggere la bolletta della luce: costi e consumi. Potrai cambiare fornitore in ogni momento, senza penali. La bolletta deve sempre riportare il costo medio unitario della stessa, calcolato come rapporto tra quanto complessivamente dovuto in bolletta e l’energia consumata espressa in kilowattora. Con un prezzo dell'energia fisso: lo blocchiamo per 36 mesi, così sei al riparo dalle fluttuazioni del mercato. Segugio.it S.r.l. Per amor di precisione: caricare una bolletta non ti obbliga ad attivare una fornitura. Nelle seconde invece il prezzo si modifica al seconda del giorno e dell'ora di consumo, risultando più economico durante la sera/notte ed i giorni festivi. © 2020 - Diritti riservati | P.IVA 13228841006. In questa sezione della guida alla lettura della bolletta della luce ci concentreremo sui costi ed i consumi fatturati. Non mi era mai capitato di avere a che fare con un supporto del genere: più che parlare con il supporto di un fornitore di energia, sembra di parlare con un amico estremamente competente e disponibile. Viceversa, il costo indicizzato prevede un prezzo luce e gas che cambia durante il corso del tempo. Siano esse rilevate automaticamente tramite contatore elettronico, stimate in base al profilo di prelievo o comunicate direttamente dal cliente (autolettura). La risposta è semplice: scegliere l'una o l'altra può far abbassare la bolletta della luce a seconda delle situazioni o della abitudini di consumo. La bolletta deve sempre riportare anche il costo medio unitario della spesa per la materia energia, calcolato come rapporto tra quanto fatturato alla voce spesa per la materia energia e i kWh consumati. Una SIM ricaricabile Tre con il solo piano base avrà come tariffa la Power29: telefonate a 29 cent al minuto, senza scatto alla risposta; sms a 29 cent; Internet a 20 cent/MB. Per alcune persone, l'offerta migliore è quella che ti fa sapere in anticipo quanto pagherai, senza sorprese; per altre, l'importante è avere elettricità 100% green, magari prodotta in Italia. Le voci di spesa sempre presenti in bolletta sono: Queste sintetizzano le principali categorie in cui è suddivisa la spesa. Che cos’è il Plafond IVA? Significa che le nostre bollette includono tutti i costi, tra cui l'energia che consumi, le imposte e gli oneri accessori, che manteniamo agli stessi valori stabiliti dall'ARERA, e soprattutto che hanno un importo sempre uguale, aggiornato ogni 12 … La bolletta deve indicare l’aliquota delle imposte applicata come previsto dalla normativa in vigore. Il risparmio in bolletta dipende dal prezzo della luce e del gas, Nel 2022 il Servizio di Maggior Tutela non esisterà più. Ma come scegliere? Da sempre appassionata al tema dell'energia, si occupa della redazione dei contenuti, della SEO e gestisce le attività dedicate al comparatore delle offerte luce e gas. Le informazioni dei Piani Tariffari delle offerte sottoscrivibili sono anche presenti alla sezione Offerte del sito.. Il prezzo della luce potrà essere monorario, ossia costante nell'arco della giornata, oppure biorario ed in questo caso cambia nelle due fasce orarie di consumo F1 e F23, o multiorario, caso nel quale si distinguono tutte le fasce F1, F2 e F3 (utilizzato maggiormente dalle aziende). Entrando in contatto confermi di aver letto la privacy policy. Esse pesano circa il 54% (energia elettrica) ed il 45% (gas) sulla spesa lorda (comprensiva delle imposte) nella bolletta luce e gas di un cliente domestico tipo. - l'IVA; Oltre al consumo annuo, alcuni dei dati più importanti per calcolare la tua rata sono la tipologia d'uso, la città e lo stato di residenza. Come vedi, la questione è particolarmente tecnica. di visitatori nel 2019, da lunedì al venerdì 8.30 - 20 e il sabato 9 - 13 e 14 - 18. Per conoscere la nostra policy e/o negare il consenso all’utilizzo dei cookie di terze parti. Abbiamo visto che nella bolletta 2.0 l'importo totale da pagare è composto da tre voci di spesa principali: la spesa per la materia energia, la spesa per il trasporto e la gestione del contatore e la spesa per oneri di sistema. Dal 1 gennaio 2016 la bolletta dell’energia elettrica deve rispettare alcuni requisiti imposti dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA). Le tariffe sono applicate ai piccoli consumatori (garage, condomini) e a tutte le piccole imprese con meno di 50 dipendenti, un fatturato annuo o un totale di bilancio non superiore a 10 milioni di euro e i cui punti di prelievo nella titolarità delle stesse siano connessi in bassa tensione. Il prezzo dell'energia dipende quindi, oltre che dal prezzo dei combustibili, anche da meccanismi introdotti con la liberalizzazione e da altri eventi per noi imprevedibili, come la crisi economica del 2008 che ha prodotto una caduta del prezzo. Nelle prime il prezzo dell'energia è unico e non varia durante tutto l'arco della giornata né ci sono differenze di prezzo tra giorni feriali e festivi. Si stanno valutando possibili alternative, ma nulla è ancora certo al momento. In realtà questa tariffa prevede anche un costo mensile di 2,17 euro, ma potrà essere azzerato attivando un’opzione. La tariffa del mercato tutelato è un classico esempio di prezzo indicizzato e varia ogni 3 mesi in base all'andamento del mercato. Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 20 e il sabato dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18. - Ogni esportazione perfezionata crea un credito IVA da parte dell’esportatore verso lo Stato. Sottoscrivere un'offerta conveniente ad un prezzo fisso per uno, due o tre anni può consentirti un risparmio duraturo; sottoscrivere un'offerta a prezzo indicizzato in corrispondenza di un calo dei prezzi sul mercato può allo stesso modo risultare conveniente. Abbiamo aggiunto alcune note per spiegare le parole e le espressioni più complicate; In questo caso se nelle bollette precedenti le stime di consumo sono risultate più alte rispetto al consumo reale, l'importo pagato in eccesso viene riaccreditato a favore del cliente. Sono riportate tutte le letture registrate dal distributore relativamente ai kilowattora consumati nel periodo di riferimento. Quando il costo del kWh o il costo Smc sono fissi, significa che il prezzo della luce e/o del gas sarà sempre lo stesso per tutta la durata dell'offerta. Nelle bollette della luce deve sempre essere indicata l'ultima lettura del contatore nel periodo precedente, di modo che sia facilmente verificabile l’ammontare dei consumi fatturati nella nuova bolletta. Ma in quel caso puoi sempre cambiare fornitore senza nessun costo aggiuntivo, in quanto il. Nel caso di un mutuo con opzione biennale verrà invece considerato l'IRS 2 anni, ovviamente ogni due anni. Se attualmente la tua fornitura luce appartiene al mercato di Maggior Tutela, in cui il prezzo dell'energia è fissato trimestralmente dall'ARERA, troverai indicata anche una stima del risparmio che otterrai durante il primo anno con il nuovo operatore. Tariffa bioraria F1: 0,071 €/kWh F23: 0,051 €/kWh; My Forest 1 €/mese per un anno: per piantare un albero con un click. Il risparmio in bolletta dipende dal prezzo della luce e del gas Quanto più sarà basso o adeguato rispetto alle esigenze del cliente, tanto più la spesa per la corrente elettrica ed il gas saranno basse. Penseremo noi a contattare il tuo vecchio fornitore e a sbrigare tutti gli aspetti burocratici. Il servizio di comparazione tariffe è gestito da Segugio.it, marchio registrato di Segugio S.r.l., P. IVA 07866680965 Quanti kWh in un metro cubo di gas metano? Eccoti un po’ di GIF per rafforzare il concetto. - le spese per la materia energia (formata dal prezzo della materia prima e da quello del nostro servizio); E le condizioni economiche? SIM ricaricabile senza canone mensile Tre. - le condizioni particolari, in cui riepiloghiamo le condizioni economiche dell’offerta e ti spieghiamo come funziona la rata fissa; Trasparenza tariffaria delle offerte di linea Fissa. C'è a chi piace gestire tutto via app, senza burocrazia e perdite di tempo, e chi cerca soprattutto un fornitore onesto, che dice le cose come stanno. Offerte Energia Elettrica: Tariffe Luce dei fornitori a Confronto. Se invece sei già passato al mercato libero, ma non sei soddisfatto del tuo attuale fornitore e vorresti trovare una soluzione più economica, puoi utilizzare come metro di paragone proprio il costo medio unitario della materia energia ed il costo medio unitario della bolletta. Energia elettrica e gas per la Seconda Casa: come risparmiare? Niente costi di attivazione: il passaggio è gratuito. Come posso risparmiare sulla bolletta della luce? Puoi farlo dal lunedì al venerdì, tra le 9.00 e le 18.00. Per farlo, segui i passaggi sul sito: ci metterai meno di cinque minuti. Risparmio se il prezzo del mercato diminuisce; Previsione di spesa certa (basata sui consumi). Devi soltanto caricare una bolletta, così possiamo usarla per calcolare la tua rata personalizzata. La utilizzeremo solo per questo motivo, nel rispetto della privacy e della legge: se vuoi toglierti qualche dubbio a riguardo, leggi pure qui. Ti darà assistenza per guasti, fughe di gas, blackout o interruzioni del servizio. (Vedi la variazione delìi prezzi del I trimestre 2019). Queste informazioni sono solitamente posizionate nella parte centrale della bolletta e costituiscono l’essenza della bolletta stessa. L'energia elettrica consumata infatti corrisponde sempre alla differenza tra la lettura attuale e l’ultima lettura del periodo precedente. Può capitare che una modifica delle abitudini di consumo o dei regolamenti tariffari influisca sugli importi già fatturati nelle precedenti bollette e sia necessario ricalcolare alcune delle componenti già fatturate. Un'offerta a prezzo indicizzato può avere diversi meccanismi di formazione del prezzo, ad esempio: Negli ultimi dieci anni il prezzo della luce e del gas ha avuto un andamento molto altalenante, determinato in particolar modo dalla variazione del prezzo del petrolio, dallo sviluppo delle fonti rinnovabili e dalla crisi economica del 2008 che ha fatto diminuire i consumi. - una pagina di sintesi, che riassume gli otto punti principali; 12 milioni  Se non siamo stati chiari a sufficienza, non esitare a scriverci in chat. Spesa per il trasporto e gestione del contatore, costo medio unitario della spesa per la materia energia, costo vero e proprio della corrente elettrica, Mercato libero e servizio di maggior tutela, Il bonus sulla fornitura di energia elettrica, Bolletta 2.0: la nuova bolletta semplificata, Leggere la bolletta: anagrafica e dati fornitura, Leggere la bolletta: estremi della bolletta e pagamenti, Leggere la bolletta: informazioni periodiche, Differenza tra consumi rilevati e consumi stimati, Attivare/cambiare il contratto di fornitura di energia elettrica, Tutela e assistenza al consumatore nella fornitura di energia elettrica. Per quanto riguarda il mercato libero, invece, ogni fornitore è obbligato a descrivere ed indicare nel contratto qual è il meccanismo d'indicizzazione adottato in caso di offerta a prezzo variabile, oltre al prezzo massimo raggiunto nell'ultimo anno e quando questo è stato raggiunto. Lo spread tra fisso e variabile, come ricorda Investire Oggi, era storicamente elevato in Italia. Copyright 2012-2020. ESEMPIO: un mutuo ventennale a tasso fisso proposto con uno spread dell'1,50% costerà al cliente un tasso pari all'IRS 20 anni (rilevato il giorno di stipula) + 1,50%. Rimedia una bolletta in PDF, caricala sul nostro sito e calcola la rata luce e gas su misura dei tuoi consumi. Se fosse stato per noi avremmo progettato un contratto ancora più semplice, ma a volte le normative pongono vincoli impossibili da superare. Nel 2022 il Servizio di Maggior Tutela non esisterà più Cosa succederà agli attuali clienti alla fine del mercato tutelato? - la richiesta di fornitura, dove sono riportati tutti i dati che ci hai comunicato; Per questo abbiamo deciso di introdurre la rata fissa: per semplificare un mondo che sembra divertirsi a creare complicazioni. Ne consegue che il modo più efficace per tagliare il costo della bolletta della luce è senza dubbio quello di evitare gli sprechi, per esempio utilizzando elettrodomestici a basso consumo energetico (classe di consumo A o superiore) oppure sostituendo tutte le lampadine di casa con lampadine a LED, che garantiscono un'efficienza molto elevata. Vale per noi come per i nostri concorrenti. È possibile verificare quanta energia elettrica è stata consumata e quali costi sono stati addebitati per il suo utilizzo. Viceversa se in precedenza è stato pagato meno del dovuto, i consumi non ancora fatturati sono addebitati nella nuova bolletta. A consuntivo ciò comporterebbe un esborso fisico di denaro da parte dell’amministrazione statale nei confronti del creditore IVA. Una semplice considerazione delle proprie abitudini di consumo può quindi aiutare non poco ad abbassare la bolletta grazie alla scelta della tariffa che meglio si adatta alle proprie esigenze personali. La spesa per la materia energia e la spesa della materia prima gas sono le componenti più importanti da tener d'occhio, rispettivamente in bolletta della luce e bolletta del gas. In caso contrario, qui sotto cerchiamo di raccontarti tutto quello che ci rende diversi. E’ bene ricordare che società diverse possono avere bollette dalla grafica differente, ma dovendo fornire all’utente le medesime informazioni molto spesso le bollette presentano una struttura simile facilmente identificabile.
2020 fisso mensile cosa significa